28 Maggio 2012 - Tag: , , - Fonte: contributicasa.it

Contributi mutuo prima casa Lombardia

Contributi mutuo prima casa Regione Lombardia

La regione Lombardia ha messo a disposizione per il 2012 cinque milioni di euro per sostenere l'acquisto della prima casa per le giovani coppie con tassi agevolati per i primi cinque anni attraverso un contributo che permette di abbattere i tassi di interesse sui mutui
I requisiti per poter accedere al contributo sono i seguenti:

• matrimonio contratto  tra il 1 Giugno 2012 ed il 31 Maggio 2013 e non devono aver compiuto i 36 anni d'età al momento della presentazione della domanda
• ISEE non inferiore ricompreso tra 9.000 e 35.000, calcolato sui redditi ed i patrimoni posseduti nell’anno 2011. Altresì è necessario essere residenti in Lombardia da almeno cinque anni e non devono aver percepito altre agevolazioni per le stesse finalità ,ed allo stesso tempo non devono aver intestato alcun alloggio


 Altresì le giovani coppie intenzionate ad usufruire del contributo prima casa  devono  tra il 1 Giugno 2012 e il 31 Maggio 2013 aver sottoscritto l'atto di acquisto della prima casa a titolo oneroso e non dunque ad esempio se l'immobile deriva da lasciti o donazioni e stipulato con banche convenzionate contratti di mutuo con periodo contrattuale non inferiore ai venti anni. Il contributo potrà essere richiesto fino ad esaurimento delle risorse ed il contributo in conto interessi non potrà comunque superare le 150 mila euro.
Il contributo concorrerà ad abbattere i tassi di interesse nella misura di 200 punti per anno e per i primi cinque anni  e sarà erogato attraverso la finanziaria della regione direttamente alle banche convenzionate . Il mutuo potrà essere intestato al singolo contraente od ad entrambi i componenti del nucleo familiare
Gli alloggi acquistati devono essere non di lusso ed avere un prezzo di acquisto non superiore alle 280 mila euro. Le domande dovranno essere presentate presso gli sportelli bancari convenzionati che sono disponibili sul sito della Regione Lombardia.

L’alloggio per usufruire delle agevolazioni deve avere caratteristiche  previste per la prima casa di abitazione ,che devono risultare da una dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà  o dall’atto di acquisto sottoscritto al momento del rogito notarile, essere di proprietà di uno od entrambi i coniugi ed avere un costo di acquisto non superiore alle 280 mila euro
Allo stesso modo il mutuo può essere sottoscritto da uno o ad entrambi i coniugi;
Essere stipulato nel periodo compreso tra l’1 Giugno 2012 e il 31 Maggio 2013, come precedentemente accennato ,  con una delle banche convenzionate , con una durata  non inferiore a venti  anni e concesso per un importo non inferiore  al cinquanta per cento  del valore dell’alloggio.


Segnala questo articolo: